𝗖𝗢𝗥𝗦𝗢 𝗗𝗜 𝗔𝗣𝗣𝗥𝗢𝗙𝗢𝗡𝗗𝗜𝗠𝗘𝗡𝗧𝗢 – 𝗧𝗢𝗥𝗜𝗡𝗢 𝟮𝟰-𝟮𝟱-𝟮𝟲 𝗺𝗮𝗴𝗴𝗶𝗼 𝟮𝟬𝟮𝟰

IL “RUMORE” DELLA VIOLENZA:

INDIVIDUAZIONE DEGLI INDICI DI CONTRASTO E PREVENZIONE DEL CONFLITTO

𝒔𝒄𝒂𝚛𝒊𝔠𝖆 𝒒𝚞𝑖 𝖎𝓵 𝓅𝕣𝕠𝒈𝚛𝙖𝚖𝓶𝐚

In un contesto socio-culturale dove la Vita umana ed il rispetto della sua Dignità contano sempre meno e sono considerate merci di scambio da comprare, vendere o addirittura da eliminare, sono sempre più le donne, sia giovani che mature, vittime di maltrattamenti ed omicidi volontari. Nella maggioranza dei casi si parla di femminicidio (inteso come omicidio di genere) ma nell’elenco si trovano anche delitti maturati in scenari e contesti diversi.

Il fenomeno del femminicidio esprime un preoccupante incremento della cultura della violenza.

A ben vedere, lo scenario mondiale alimenta questa cultura, intensificata dalla diffusione di messaggi violenti attraverso i social, i media, film e spettacoli di ogni genere che esaltano modelli di competizione, forza, prepotenza e trasgressività violenta.

Sono assolutamente urgenti ed indifferibili una riflessione attenta ed una messa in campo di strumenti di rilevazione di comportamenti e di “eventi sentinella” che possano prevenire ed offrire correttivi e strumenti di contenimento.

Occorrono Educazione alla Complessità dell’essere e del vivere, comprensione, consapevolezza e gestione delle emozioni.

Questo progetto, coinvolgendo professionalità diverse, offre la costruzione di strumenti pratici e modelli di prevenzione nella convergenza di una sintesi coerentemente e autenticamente condivisa.

 

TARGET

Rivolto a tutti i professionisti di servizi sociali, educativi, sanitari (educatori, assistenti sociali, insegnanti, medici, infermieri, OSS).

OBIETTIVO DI FONDO

Superare gli stereotipi ed i pregiudizi discriminanti; prevenire i comportamenti generatori di conflitti e violenza; riflettere sulla gestione delle emozioni e sulle implicazioni della Complessità dell’essere e del vivere.

Acquisire la consapevolezza dell’importanza di un linguaggio che recepisca i bisogni di stima e di riconoscimento sia degli uomini che delle donne, prevenendo la frustrazione, la mancanza di gratificazione, i conflitti e conseguentemente la violenza.

OBIETTIVI SPECIFICI

Creare momenti di riflessione, di approfondimento e di confronto, al fine di generare consapevolezza dei propri paradigmi etici e dei valori agiti nella realtà di una esistenza complessa imprescindibilmente strutturata e gestita nei criteri di Complessità (Elena Gozzoli)

Strutturare percorsi di comunicazione efficace non violenta tramite role-playing, coaching e meditazione personalizzati (Mario Fatibene)

Individuare stili aggressivi di comunicazione e gli indicatori dei conflitti latenti per mettere in campo strumenti educativi e di contenimento da strutturare e condividere in gruppi di lavoro (Stefania Aristei)

Conoscere forme grafologiche espressive di mutamenti della personalità tendenti a forme di aggressività e analisi del comportamento grafico nelle loro evoluzioni (Fermino Giacometti)

Studiare e mettere in campo strumenti normativi che possano prevenire e contenere la violenza sia nella forma fisica che psicologica (Roberta Angela Maccia)

 

A Corso avviato si valuterà la possibilità di istituire una Community di gruppi di esperti da coinvolgere in progetti di ricerca e future formazioni

 SVOLGIMENTO DEL CORSO                                                            

Il Corso si articola in tre moduli da 16 ore in aula ed almeno 4 ore on-line. Si declina in lezioni frontali, attività interattive e lavori di gruppo ‘dedicati’ alla fine di ogni giornata.

I risultati elaborati dai Partecipanti nei Lavori di Gruppo saranno pubblicati, previo consenso, nelle prestigiose Riviste dell’Istituto Grafologico “G. Moretti” – IGM di Urbino.

Alla fine del Corso, verrà rilasciato ai Partecipanti un Attestato di Partecipazione e verranno riconosciuti Crediti Formativi G.O.R.S.F.I.D. Moretti – IGM Consulting. Tali Crediti Formativi consentiranno il riconoscimento di agevolazioni in tutte le Attività di Formazione proposte dall’Istituto Grafologico “G. Moretti” – IGM di Urbino e nell’acquisto di pubblicazioni e libri di testo del suddetto Istituto.

 

SEDE E DATE DEL CORSO

Il corso si terrà a Torino presso Hotel Roma Rocca Cavour, Piazza Carlo Felice 60 (Direttamente e facilmente raggiungibile a piedi, in alcuni minuti, dalla Stazione Ferroviaria Torino Porta Nuova) tel. 011-5612772 – www.romarocca.it – info@romarocca.it

24-25-26 MAGGIO 2024:

VENERDI’ 24 dalle 15:30 alle 19:30;

SABATO 25 dalle 9:00 alle 13:30 e dalle 15:00 alle 17:30;

DOMENICA 26 dalle 9:00 alle 13:30.

Le lezioni sono strutturate in modo da permettere ai Partecipanti la visita ai numerosi luoghi museali e culturali di Torino.

Il Corso verrà attivato con un minimo di 20 Partecipanti (fino al raggiungimento del numero massimo di 40).

 

COSTI E MODALITA’ DI ISCRIZIONE

Previa compilazione del modulo di iscrizione, la quota di iscrizione è di euro 450, da versare entro e non oltre il 20 aprile 2024 con bonifico bancario al seguente IBAN: IT15M0306909606100000157590: causale “Quota di iscrizione Corso di Torino IL RUMORE DELLA VIOLENZA”

Previa compilazione del modulo di preiscrizione, è richiesto il pagamento di una quota di preiscrizione di euro 100 da versare con bonifico bancario al seguente IBAN IT15M0306909606100000157590: causale “Quota di preiscrizione Corso di Torino IL RUMORE DELLA VIOLENZA”.

A chi effettuerà la preiscrizione entro il 31 marzo sarà applicato uno sconto del 10% sulla quota di iscrizione. La quota versata verrà scalata dal costo complessivo al momento dell’iscrizione o verrà restituita nel caso di non attivazione del Corso. Gli Iscritti verranno in ogni caso avvisati via e-mail dalla Segreteria Organizzativa.

Le iscrizioni dovranno essere effettuate e formalizzate entro e non oltre il 20 Aprile 2024 e l’importo dovrà essere versato direttamente all’IBAN sopra indicato.

 

Per Informazioni:

Segreteria Organizzativa nei seguenti orari: dal lunedì al venerdì dalle 9:00 alle 12:45 e il martedì, giovedì e venerdì anche dalle 15:00 alle 16:45.

Responsabile di Segreteria, Dott.ssa Pasquella Fresu

tel. 0722 2639

e-mail info@istitutomoretti.it

 

GRUPPO DI PROGETTO:

STEFANIA ARISTEI   Esperta di Formazione e Docente, Specializzata in Diritto Amministrativo. Dottore in Filosofia e Giornalista. Già Direttore di Distretto e Manager della Sanità Pubblica. Docente e Membro del Gruppo Operativo di Ricerca, Studio e Formazione Interdisciplinare G.O.R.S.F.I.D. Moretti – IGM Consulting, Istituto Grafologico “G. Moretti” – Urbino;

MARIO FATIBENE Maestro di Meditazione Zen, Fondatore del Centro Antiviolenza “Il Cerchio degli Uomini”. Direttore Centri di Meditazione Zen a Torino, Cuneo, Atene e Salonicco, GR. Docente e Collaboratore del Gruppo Operativo di Ricerca, Studio e Formazione Interdisciplinare G.O.R.S.F.I.D. Moretti – IGM Consulting, Istituto Grafologico “G. Moretti” – Urbino;

FERMINO GIACOMETTI Presidente Istituto Grafologico “Girolamo Moretti” – Urbino;

ELENA GOZZOLI   Coordinatore del Gruppo Operativo di Ricerca, Studio e Formazione Interdisciplinare G.O.R.S.F.I.D. Moretti – IGM Consulting. Docente di Filosofia e Neuroscienze e di Filosofia Clinica della Salute, progetta, coordina e svolge Attività di Ricerca e di Formazione. Ha collaborato e collabora con importanti Istituzioni Aziendali, Universitarie e Ospedaliere, pubbliche e private;

ROBERTA ANGELA MACCIA Avvocato Penalista in Torino. Socio dello Studio Legale Servetto, Peyra, Pavarini e Associati. Docente e Membro del Gruppo Operativo di Ricerca, Studio e Formazione Interdisciplinare G.O.R.S.F.I.D. Moretti – IGM Consulting, Istituto Grafologico “G. Moretti” – Urbino.

 scheda i iscrizione e programma 2024 -Progetto Il rumore della Violenza (TORINO) con scheda di iscrizione